vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Convegno del Progetto Alma Idea 2017 "Il governo dei numeri. Indicatori economico-finanziari e decisione di bilancio nello Stato costituzionale"

dal 17/10/2019 alle 14:00 al 18/10/2019 alle 18:00

Dove Sala Carracci, Palazzo Magnani, via Zamboni 20, Bologna

Contatto di riferimento

Partecipanti Roberto Bin, Federico Casolari, Cristina Fasone, Diane Fromage, Adriano Giannola, Tommaso Giupponi, Andrea Guazzarotti, Christian Joerges, Riccardo Leoncini, Antonio Lo Faro, Nicola Lupo, Paolo Manasse, Michele Massa, Agustín J. Menéndez, Andrea Morrone, Marta Morvillo, Daniel Mügge, Vera Negri Zamagni, Giuseppe Pisauro, Giovanni Pitruzzella, Edoardo Raffiotta, Sabrina Ragone, Guido Rivosecchi, Filippo Taddei

Aggiungi l'evento al calendario

PROGRAMMA

17 ottobre

  • 14.00 – Saluti istituzionali:
    - Antonino Rotolo – Prorettore per la ricerca – UNIBO
    - Michele Caianiello – Direttore Dipartimento DSG – UNIBO
    - Giusella Finocchiaro – Presidente Fondazione del Monte – UNIBO
    - Luca Mezzetti – Coordinatore corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza – UNIBO
    - Marco Lombardo – Assessore alle Relazioni europee e internazionali – Comune di Bologna
  • 14.30 – Presentazione del convegno:
    Corrado Caruso - UNIBO
  • 15.00 – 17.30 - I sessione
    Presiede: Riccardo Leoncini - UNIBO
    - Vera Negri Zamagni - UNIBO: Moneta ed economia nella storia dell’integrazione europea: esiste un modello originario?
    Daniel Mügge - Università di Amsterdam: Come si costruiscono gli indicatori macro-economici europei?
    - Paolo Manasse - UNIBO: La guerra dei numeri: Indicatori europei e politiche economiche nazionali
    - Filippo Taddei - Johns Hopkins, SAIS: Politica monetaria e strategie politico -istituzionali della Banca centrale europea
    - Adriano Giannola - SVIMEZ: Illusioni e presunzioni. Il ruolo dell’Italia nella UE
  • 17.30 – Rinfresco

18 ottobre

  • 10.00 – 12.30 – II sessione
    Presiede: Andrea Morrone - UNIBO
    - Diane Fromage – Università di Maastricht: La flessibilità dei numeri: la Commissione europea e le trattative multilivello sui bilanci nazionali
    - Agustín J. Menéndez – Università autonoma di Madrid: Indicatori macroeconomici e forma di governo dell’UE. Fine del sovranazionalismo?
    - Antonio Lo Faro – Università di Catania: I numeri tra stabilità economica e solidarietà transnazionale
    - Federico Casolari – UNIBO: Corte di Giustizia e diritti sociali al tempo della crisi
    Conclusioni:
    - Christian Joerges – Hertie School of Governance – Centre for European Law and Politics
    - Giovanni Pitruzzella – Avvocato generale CGUE
  • 12.30 – 14.00 – Pranzo
  • 14.00 – 16.30 – III sessione
    Presiede: Tommaso Giupponi – UNIBO
    - Nicola Lupo – LUISS: La sessione di bilancio dopo la riforma dell’art. 81 Cost.
    - Cristina Fasone – LUISS: I controlli parlamentari sulla finanza pubblica
    - Guido Rivosecchi – LUMSA: L’ausiliarietà in trasformazione: le virtualità multiple della funzione di controllo della Corte dei conti
    - Michele Massa – Università Cattolica del Sacro Cuore: Corte costituzionale e giustiziabilità dell’equilibrio di bilancio: dal principio alle regole (e ritorno)
    Conclusioni:
    - Giuseppe Pisauro – Presidente dell’Ufficio Parlamentare di Bilancio
  • 16.30 – 17.30 – Tavola rotonda conclusiva
    Presiede: Roberto Bin – Università di Ferrara
    - Andrea Guazzarotti – Università di Ferrara
    - Marta Morvillo – Università di Amsterdam
    - Edoardo Raffiotta – UNIBO
    - Sabrina Ragone – UNIBO

I lavori del convegno si terranno in lingua italiana ed inglese.
Info: Maria Mocchegiani (maria.mocchegiani2@unibo.it).