vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Master in Diritto del Lavoro a.a. 2013/2014

Il largo successo delle passate edizioni ha indotto gli enti proponenti ed il Consiglio scientifico a promuovere l’attivazione della X edizione del Master in Diritto del lavoro.

Descrizione

Il Master ha infatti riportato giudizi di eccellenza nelle valutazioni dei partecipanti, oltre ad essere risultato il Corso di specializzazione post lauream di Ateneo con il più alto numero di iscritti.

Il Master garantisce un avanzato percorso formativo nell'ambito dei diversi profili dell'ordinamento giuridico inerenti al lavoro, riservando particolare attenzione alle implicazioni di natura economico-aziendale, ed è pertanto rivolto sia a laureati che intendano specializzarsi nelle materie lavoristiche, sia a professionisti del settore quali avvocati, consulenti del lavoro, commercialisti, sindacalisti, direttori del personale, addetti alla gestione delle risorse umane e alle relazioni industriali, funzionari pubblici.

La partecipazione al Corso offre la possibilità di svolgere un periodo di stage presso prestigiosi studi professionali, enti pubblici di settore, direzioni del personale ed uffici legali di qualificate società, associazioni e sindacati. Si riporta di seguito un elenco, indicativo ma non esaustivo, di aziende ed enti con i quali sono state attivate convenzioni di stage nelle passate edizioni del Master:

Agenzia Emilia Romagna Lavoro, Agenzia Lavoropiù, Alfa Wassermann s.p.a., Aeroporto di Bologna spa, ARPA Emilia Romagna, Ascom Bologna, Associazione Federlavoro Territoriale, AUSL di Bologna - Ufficio legale, Banca di Bologna, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Basf Italia srl, BolognaFiere spa, Bonfiglioli Riduttori S.p.a., Camera di Commercio di Parma, Camst Soc. Coop. a r.l.,Centro Studi Cisl di Firenze, CESI Soc. Coop, CGIL E.R., CGIL Latina, Chloride s.p.a., Cisl di Bologna, CNA Bologna, CNA Forlì-Cesena, CNA Modena, CNA Reggio Emilia, C.I.N.E.S., Confartigianato Bologna, Confartigianato Imprese Apla Parma, Confindustria Lecce, Confindustria Taranto, Confocooperative Ravenna, Corte D’Appello di Bologna - Sezione Lavoro, Credibo, Crown Aerosols Italia s.r.l., Datalogic Automation srl, Delphi Italia s.r.l., Direzione Territoriale del Lavoro di Bologna, Ducati Motor Holding SPA, Emil Banca Credito Coop.vo s.c., Enìa spa, FAAC s.p.a., Fondazione CESAR, G.D. s.p.a., GEA Refrigeration Italy s.p.a, Hera s.p.a., Icot S.p.a., IKEA, IMA s.p.a., INPS – Direzione Regionale Emilia Romagna, Italpizza s.r.l., Lamborghini Holding s.p.a., Magneti Marelli Powertrain s.p.a., Manutencoop, NordiConad soc. coop., Oasi Lavoro s.p.a., Profilglass S.p.a., Regione Emilia Romagna, SOA Risorse Umane s.r.l., SASIB s.p.a., SETA S.p.A., Solge spa, Technogym spa, Tribunale di Bologna - Sezione Lavoro, Tribunale di Ravenna, Tribunale di Reggio Emilia, Tribunale di Rimini, UIL Cervia, Unindustria Bologna, Unipol Assicurazioni, USR Cisl Emilia Romagna, UST Cisl Lodi, UST Cisl Macerata, Viro spa.

Organi del Corso

  • Direttore: Prof. Alberto Pizzoferrato
  • Consiglio Scientifico: Proff. Sandro Mainardi, Alberto Pizzoferrato, Carlo Zoli.
  • Comitato direttivo per la didattica: Proff. Enrico Gragnoli, Sandro Mainardi, Michele Miscione.
  • Docenti stabili: Prof.ssa Elena Argentesi, Prof. Massimo Bergami, Prof. Paolo Biavati, Prof. Andrea Bollani, Avv. Roberto Bonatti, Prof. Alessandro Boscati, Dott. Marco Briolini, Avv. Lorenzo Broccoli, Prof.ssa Piera Campanella, Prof. Stefano Canestrari, Prof. Andrea Carinci, Dott. Giuseppe Casale, Prof. Donato Castronuovo, Dott. Luigi De Angelis, Prof. Maurizio Del Conte, Prof. Enrico Gragnoli, Prof. Andrea Ichino, Prof. Marco Lai, Prof.ssa Fiorella Lunardon, Prof. Sandro Mainardi, Prof. Michele Miscione, Dott.ssa Ilenia Montanari, Prof. Marco Novella, Avv. Matteo Pacilli, Prof. Angelo Paletta, Prof.ssa Susanna Palladini, Avv. Emilio Pascale, Prof. Andrea Pilati, Prof. Riccardo Salomone, Dott. Sergio Stelitano, Avv. Enrico Traversa, Prof. Francesco Tundo, Prof. Giovanni Zampini, Prof. Gaetano Zilio Grandi, Prof. Carlo Zoli.

Il Master organizza annualmente numerosi seminari e convegni di approfondimento, tenuti da docenti universitari, magistrati, direttori del personale, sindacalisti ed imprenditori di rilievo nazionale ed internazionale.

Presentazione

I punti di forza del Master sono:

  • la trasversalità e multidisciplinarietà di approccio ai profili operativi e pratico-casistici;
  • le elevate competenze scientifiche e professionali dei docenti;
  • l’opportunità di svolgere un’esperienza di stage formativo presso studi professionali, aziende ed enti di grande rilievo;
  • l'organizzazione di seminari e convegni sui principali temi di attualità del Diritto del lavoro, del Diritto sindacale, della Previdenza sociale e privata e di altri connessi settori dell'ordinamento giuridico;
  • l'elevata spendibilità del titolo di specializzazione, sia ai fini dell’accesso al mondo del lavoro, sia come strumento di aggiornamento professionale, sia come passaggio intermedio verso altri percorsi di studio (Laurea specialistica e Dottorato di ricerca).

Obiettivi formativi

Il Master si propone di formare esperti nella gestione dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali nel settore privato e pubblico, con una spiccata propensione a governare la dimensione giuridica ed economica locale, nazionale e transnazionale.

Requisiti, prova di ammissione e scadenza termini

Il Corso è riservato ai candidati che siano in possesso, al momento dell’immatricolazione, ossia entro la data del 6 dicembre 2013, di uno fra i titoli di studio di seguito elencati:

a) lauree vecchio ordinamento di area umanistica, economica o sociale;

b) lauree triennali appartenenti alle seguenti classi ex D.M.16 marzo 2007: 10, 11, 14, 15, 16, 18, 19, 20, 21, 24, 33, 36, 37, 39, 40, 41, 42 o affini, e corrispondenti lauree triennali di classificazione precedente il D.M.16 marzo 2007, ossia appartenenti alle precedenti classi 2, 5, 6, 7, 11, 14, 15, 17, 18, 19, 28, 31, 34, 35, 36, 37, 38, 39 o affini;

c) lauree specialistiche appartenenti alle classi 22, 24, 34, 38, 40, 42, 43, 48, 49, 53, 54, 55, 56, 57, 58, 60, 64, 65, 67, 70, 71, 83, 84, 88, 89, 90, 91, 92, 93, 94, 97, 98, 99, 100, 101, 102 o affini;

d) lauree magistrali appartenenti alle classi LMG/1, 26, 31, 35, 37, 38, 43, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 56, 57, 62, 63, 76, 77, 81, 82, 83, 84, 87, 88, 90 o affini;

e) ulteriori lauree ritenute equipollenti dalla Commissione Giudicatrice, ai soli fini dell'ammissione al Master.

Sono disponibili 30 posti.

Le domande dovranno essere presentate entro il giorno 7 novembre 2013.

La selezione si svolgerà il giorno 8 novembre 2013 presso l’Aula 1 della Scuola di Economia, Management e Statistica dell’Università di Bologna, Piazza Scaravilli 2, a partire dalle ore 15. Per ulteriori informazioni sulle modalità di iscrizione alla prova di accesso si rimanda alla lettura del bando pubblicato.

Sbocchi professionali

Fra gli altri:

  • liberi professionisti nelle aree della consulenza del lavoro (avvocati, consulenti del lavoro, commercialisti e revisori contabili, consulenti d’impresa);
  • dirigenti e altri addetti all'amministrazione del personale e alla gestione delle risorse umane;
  • dirigenti e altri addetti agli uffici di relazioni esterne e di relazioni industriali;
  • dirigenti e funzionari di associazioni di categoria, di associazioni sindacali, di enti bilaterali;
  • personale ad alta professionalità delle agenzie di somministrazione di lavoro temporaneo e di placement;
  • dirigenti e funzionari di enti pubblici (interni, comunitari e internazionali) attivi nel campo dei servizi per l’impiego, delle politiche del lavoro, della formazione e delle politiche sociali, delle prestazioni previdenziali e della relativa contribuzione;
  • dirigenti e altri addetti agli uffici legali di imprese;
  • legali dipendenti da enti previdenziali e da autorità di vigilanza;
  • ricercatori e docenti di centri di ricerca e di formazione professionale nelle aree del lavoro;
  • esperti nella sicurezza sul lavoro e nel trattamento dei dati personali;
  • esperti arbitri nelle controversie di lavoro;
  • giornalisti specializzati nelle materie del lavoro e delle relazioni sindacali.

Accesso a studi ulteriori

Laurea magistrale in Direzione aziendale, Economia e Diritto e Giurisprudenza; Dottorato di ricerca in Diritto del lavoro.

Rapporti con Ordini professionali

Ai fini dell'attribuzione dei crediti per la formazione professionale permanente, il Master è stato accreditato sia presso il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bologna (24 CFP), sia presso il Consiglio dell'Ordine dei Consulenti del lavoro di Bologna (20 CFP), sia presso il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Bologna (30 CFP).
Il conseguimento del Master può consentire, compatibilmente con il Regolamento nazionale per la formazione dell'Ordine dei Consulenti del lavoro e nei limiti da quest'ultimo fissati, il riconoscimento di un semestre di pratica da Consulente del lavoro.
Il conseguimento del Master consente l'accreditamento di un semestre di pratica forense, previa richiesta dell'interessato al Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di afferenza.
Lo svolgimento della pratica professionale presso uno studio legale, di consulente del lavoro o di dottore commercialista permette di assolvere all'obbligo di tirocinio curriculare per il conseguimento del titolo accademico.

Lezioni e stage

Le lezioni avranno inizio il 12 dicembre 2013 e si svolgeranno, di norma, nelle giornate del giovedì e del venerdì, dalle ore 14:00 alle ore 19:00, e del sabato, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, secondo il calendario relativo.

Seguirà un periodo di stage facoltativo della durata di 300 ore(indicativamente, nei mesi di giugno-luglio oppure settembre-ottobre) presso una delle strutture convenzionate con il Corso, ovvero in altra struttura indicata dal corsista previa intesa con la Direzione. Gli stage verranno proposti agli specializzandi secondo i loro interessi ed inclinazioni; il Master, in ogni caso, offre occasioni di contatto, non garantisce l'effettivo svolgimento dello stage nell’ambito della struttura prescelta dal corsista, posto che la selezione dei curricula viene svolta ad insindacabile giudizio del Soggetto ospitante. Nel caso di studente lavoratore o di praticante avvocato, consulente del lavoro o commercialista, il periodo di stage potrà essere sostituito con il riconoscimento dell’attività lavorativa o della pratica professionale. Il periodo di stage potrà altresì essere sostituito da un project work individuale, consistente nella redazione di un elaborato su un tema di ricerca che verrà concordato con la Direzione del Master.

Nel corso delle precedenti edizioni, il Master ha attivato numerose convenzioni di rilievo finalizzate allo svolgimento degli stage. Si segnala, fra le altre, l'esperienza formativa, di particolare spessore professionale, proposta presso il Tribunale di Bologna e la Corte d'Appello di Bologna, sotto la diretta supervisione dei magistrati affidatari, tale da rappresentare un unicum nell'ambito del panorama formativo superiore italiano.

Esami

Non sono previste prove d’esame intermedie obbligatorie. Di comune accordo fra il docente di riferimento e gli specializzandi potranno comunque essere attivate forme di verifica del livello di conoscenze acquisito. I risultati positivi di eventuali esami o prove intermedie saranno quindi tenuti in considerazione come elementi di valutazione unicamente ai fini del superamento della prova finale, che consisterà in un colloquio orale di verifica del livello globale di preparazione raggiunto dallo studente nel percorso formativo del Master.

Attrezzature e materiali didattici

Gli iscritti al Master beneficiano della possibilità di utilizzare le risorse bibliografiche ed informatiche di Scuola e Dipartimento. In particolare, hanno libero accesso al Laboratorio informatico della Scuola di Economia, Management e Statistica, alla Biblioteca del Dipartimento di Scienze Giuridiche “A. Cicu” ed alla Biblioteca centralizzata "W. Bigiavi". Oltre ad essere abilitati al prestito delle risorse bibliografiche, possono effettuare ricerche tramite le banche dati giuridiche di Ateneo e di Dipartimento.
I partecipanti al Corso riceveranno la maggior parte del materiale didattico relativo alle lezioni e ai seminari di approfondimento in formato elettronico via e-mail, nella casella postale da loro a tal fine indicata, attraverso una mailing list gestita dalle tutor e formata esclusivamente dagli indirizzi dei corsisti regolarmente immatricolati.
Sul sito del Master verrà pubblicato e costantemente aggiornato il calendario delle lezioni e degli ulteriori eventi formativi.

Uso della foresteria di Ateneo

L’iscrizione al Master consente di usufruire di un alloggio presso le residenze universitarie e i collegi.
Gli specializzandi interessati dovranno prenotare l’alloggio via e-mail all'indirizzo sgm.foresteria@unibo.it specificando dettagliatamente: riferimenti del Master, Direttore del Master, date del pernottamento, recapiti telefonici dello studente.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero di telefono 051/276711.

Prestiti Fiduciari

Gli studenti iscritti al Master in Diritto del lavoro possono usufruire della nuova offerta di prestiti fiduciari "UniCredit ad Honorem" per l'a.a. 2013/2014.
Il prestito fiduciario "UniCredit ad Honorem" è una formula di finanziamento a condizioni particolarmente agevolate per far fronte ai costi di mantenimento agli studi, proposta da Alma Mater Studiorum Università di Bologna in accordo con Fondazione Alma Mater, Unicredit Banca e Unicredit Family Financing Bank.
La richiesta di prestito dovrà essere presentata esclusivamente onlineaccedendo alla sezione “Servizi e opportunità – Borse di studio e agevolazioni” sul sito di Ateneo.
Per maggiori informazioni:
Ufficio ASES, via delle Belle Arti n. 42 – Bologna
tel. 051/2094646-656-641

Frequenza corsi di lingua straniera

L'Università di Bologna ed il Master in Diritto del lavoro offrono ai propri iscritti la possibilità di approfondire la conoscenza delle lingue straniere presso il Centro CILTA di Bologna.
Per maggiori informazioni:
Ufficio CILTA - Bologna
tel. 051/2097750
sito internet

Costo

Il costo d'iscrizione al Master è di euro 3.641,87 (euro 2.000,00 in rata unica per gli uditori), da pagare in due rate, la prima dell’importo di euro 2.041,87 all'atto dell’immatricolazione e la seconda dell’importo di euro 1.600,00 entro il 30 aprile 2014.

Uditori

E’ consentita la partecipazione di uditori entro il limite massimo di 6 unità. Gli interessati potranno essere ammessi al Master in qualità di uditori previa presentazione della domanda alla Sede didattica, senza obbligo di sostenere la prova di selezione. Nel caso in cui le domande superino il numero dei posti disponibili, l’ammissione degli uditori verrà effettuata sulla base del criterio cronologico di presentazione delle domande.

L'uditore non deve necessariamente possedere, ai fini dell'iscrizione, un titolo di laurea o altro titolo formativo superiore.
La partecipazione al Corso in qualità di uditore non richiede il superamento di alcun esame di profitto e comporta il rilascio, al termine degli studi, di un attestato di frequenza.

Borse di studio

Il Master mette a disposizione del primo classificato nella graduatoria di ammissione una borsa di studio dell’importo di euro 1.600,00, a parziale copertura del costo di iscrizione (esonero pagamento seconda rata). Altre borse di studio potranno essere offerte da parte di enti privati.

Mobilità studentesca internazionale

Non esistono convenzioni formali con Università estere, ma esistono numerosi contatti informali fra docenti del Master e colleghi stranieri, in particolare spagnoli, francesi, inglesi e tedeschi, utili per svolgere periodi di studio e ricerca in altri Paesi europei.